Saltar al contenido

Francesca Barra y la gustosa ricetta dei calzoni ripieni

Che cosa ti render unica, diversa da tutti gli altri?

“La mancanza di estrés. Non ho ansia da prestazione, non mi importa del giudizio.”

Qual è la tua ricetta preferita?

“Tutte quelle che hanno a che fare con i lieviti.”

C’è un piatto o in ingrediente che non ti piace?

“Non amo le interiora, i volatili e il foie gras, e tutto ciò che ha a che fare con l’idea di violenza.”

Dove ti vedi tra 5 anni?

«Mi vedo in una proprietà all’interno della quale ho messo in piedi il ristorante le sorelle, in onore delle mie figlie che hanno un fortissimo legame tra loro".

Qual è il piatto che rappresenta meglio l’Italia, anche all’estero?

“Più che un piatto direi un… ogetto: la dispensa. Qualcosa che fin dai tempi della guerra ha a che fare con piatti poveri, sopravvivenza, fantasia, oculatezza antispreco. E poi la pasta, ovvio, perché non potrei immaginare di vivere in un posto al mondo dove non ci sia la pasta.”

Le mode e le tendenze cambiano continuamente, ma secondo lei che cosa non tramonterà mai parlando di cucina italiana?

“La abuela. Torniamo semper dove siamo stati felici, e la nonna ha già di per sè il potere dioffreti piatti che, già perché te li offer lei, sono consolatori.”

Calzoni con carne madura

Ingredientes por 6 personas

300 g de polpa de maiale
250 g de sémola rimacinata de grano duro
50 g pecorino gratugiato
1 huevo
1 tutorial
½ cipolla
latté, prezzemolo, aglio, aceite extravergine di oliva, sucio, pepe

Procedimiento

Etiqueta la carne a pezzetti con il coltello, riducendola en una tartara.
Raccoglietela en una ciotola y conditela con un ciuffo di prezzemolo tritato, pepe, 1 spicchio di aglio and la cipolla tritati finemente, 1 uovo, il pecorino and una presa di sale.
Coprite con la pellicola e ponete a riposare in frigorifero per 12 ore.

Raccogliete la sémola sul piano di lavoro facendo una “fontana”; crear un buco al centro e versatevi alrededor de 125 g di acqua, poca per volta, cominciando una incorporación. Lavorate il composto finché non avrete formato un panetto, unitevi 1 cucchiaio di olio y lavoratelo ancora per un po’, finché non sarà omogeneo e liscio.

Dividetelo in sei palline, stendetele in dischi sottili (ø 20 cm circa) con un piccolo matterello, rifilateli, quindi disponete su ognuno un sesto del ripieno. Richiudeteli a mezzaluna, rifilate l’eccesso eventuale di pasta e chiudeteli arricciando i bordi.

Posate i calzoni su una placca coperta con carta da forno, bucherellateli con una forchetta, spennellateli con il tuorlo sbattuto con un goccio di latte. Informateli a 180 °C durante 30 minutos.

A %d blogueros les gusta esto: