Saltar al contenido

Eliminar la pasta dalla dieta non fa dimagrire, anzi

Siete fra quelli che per perdere peso non mangiano più pasta? Nueva bruta: Elimina el pasta dalla dieta non fa dimagrire. Anzi, i nutrizionisti esperti sono pronti a sostenere tutto il contrario.

Ma come, direte voi, c’è chi afirma che almeno bisognerebbe limitarla, e quindi? Per sciogliere ogni dubbio siamo andati a chiedere informazioni proprio a un esperto del settore, Alvise Cavaliere, Biólogo dietista. Ma prima, vediamo insieme che cosa sono i carboidrati, che sono ampiamente presenti nella nostra amata pasta.

Cosa sono i carboiderati

Li chiamiamo carboidrati, mi sarebbe più corretto chiamarli carbohidrato e sono dei composti quimica organici formati da atomi di carbonio, idrogeno e ossigeno. Hanno numerosas funciones biológicas, tra cui quella strutturale e quella più nota di derritiendo energetica privilegiata se non essenziale per alcune cell del nostro organismo. E già solo questa prima motivazione vi fa capire perché eliminarli dalla diet è un grave errore. Chi segue la dieta mediterranea li introduce predominantemente con alimenti come cereali integrali e no, la frutta, ma anche la verdura. Cibi che in Italia a Dios gracias vengono consumati giornalmente più volte al giorno.

I carboidrati non sono il male

Él pasta de granos ricca di amido – la manera di accumulo di glucosio del mondo vegetale che tanto piace – è a Dios gracias ampiamente presente nella nostra cultura e nelle abitudini italiano. Ci rifornisce di energia buona. ¿Allora posó el temamo?

“Viviamo in a società carbo-fobica”, afirma il dottor Cavaliere. “Negli anni, complice un incremento di prácticamente di obesità nel nostro Paese, abbiamo iniziato a demonizzare i carboidrati, quando in realtà el sistema de sonido no solo usó mi addirittura necesario al nostro organismo”, spiega. “Certo, non bisogna eccedere come in tutte le cose. Ecco posado è útil chiedere consiglio tiene un nutrizionista sulle quantità da asumido".

yo glucidi sono esencial para la nostra sopravvivenza Al punto che in papagayo assenza le proteine ​​dei muscoli vengono sacrificar un zucchero. Recuperiamo glucosio anche dai trigliceridi, i grassi del tessuto seboso. Este sonido célula de glucosio dipendenti (ovvero che vanno solo a glucosio) como la célula de la retina, globuli rossii bianchii testiculos e via dicendo, e la quantità di glucosio giornaliera non è proprio trascurabile. Poi consideriamo che il cervelló, appena torna disponibile zucchero a sufficienza anche in un diet nutrizionale che escluda i glucidi comme la diet chetogenica, torna ad andare a glucosio. Qualcosa vorrà pur dire questo sulle preferenze energetiche del nostro corpo. Per non parlare poi degli sportivi in ​​​​cui il combustiblee essenziale per sforzi di high intensità ancora una volta è il glucosio. Brucia de forma fácil e non crea molecole di «scarto" como fanno la proteína. Non a caso i nostri nonni, soprattutto se facevano mestieri di fatica, ne consumavano tanti: sono la nostra riserva di energia. Y no solo

Encaramado i carboidrati oggi fanno paura?

Wheno ci mettiamo a dieta dobbiamo crea un déficit energético que faccia sentía al nostro corpo che le entrate energetiche sono minoración. A questo punto il corpo è costretto ad attingere dai suoi depositi di energia. I primi a essere attaccati saranno i depósitos de glucosa nel fegato e nei muscoli (glicógeno), poi i lipidos del tessuto seboso che portano a l’agognato dimagrimento. Caña infina i muscoli partecipano alle spese e rischiamo di empoverire la nostra muscolatura. È lógico che nel creare una dieta che tolga energia dalla tavola il biologo nutrizionista debba togliere ciò che la persona mangia con una mayor frecuencia e quantità. «Togliere nutre a la persona no mangiano mas no fa imagrire", cabalga Cavaliere. ecco che negli anni le persone hanno frainteso il messaggio dei professionisti. Siccome sono dimagrite togliendo i carboidrati pensano che gli stessi siano stati i responsabili del papagayo ingrassamento. Nulla di più sbagliato. Sono dimagrite perché hanno tolto una quantità di energia da quella che devono mangiare.

el es un auténtico problema

la persona no ingrassano posado mangiano carboidrati, mi posado assieme ai carboidrati mangiano otra caloría. Dai grassi di condimento, ad esempio, che sono i veri responsabili de ella crescita ponderale. Se una pasta è condita con 1-dos cucchiai di olio di oliva extravergine italiano aggiunto al resto, un ragù magro o del tonno, ecc, non c’è inconveniente. Ma se i cucchiai diventano di più, le calorie salgono de forma vertiginosa. “Se un’insalata”, prosegue il dottor Cavaliere, “con le sue veinte chilocaloría di partenza viene condita con cuatro cucchiai di olio, diventa di cuatrocientos veinte Calorie. Completamente eludible. aceite de oliva di oliva è un comestible fantastico paragonabile a una medicina. Ve veloz un cucchiai, no un litri, pena l’inevitabile ingrassamento”. I dolci, ancora, contengono carboidrati, certo, ma reed moltissimi grassi…

Eliminar la pasta que no es indispensable para adelgazar

Eliminar la pasta, o generalmente i carboidrati, no è esencial per diemgrire, posado quello che fa dimagrire è ridurre l’introito energetico. Se una persona mangia troppo olio dovrà togliere il troppo olio e non gli innocui carboidrati. Se una persona mangia moltissimo pane dovrà rivedere ilquantitative affinché non sia eccessivo, e così via. Create or sottoporsi a diete serie non ci deve rendere vittime di abbagli and false sensazioni o guru di turno. Per fortuna c’è sempre la scienza e lo studio che supported tutto questo. Concluyendo, afirma Cavaliere, “il giorno in cui le persone dimagriranno comiendo más calorías a la vez. Ma a ben pensarci anche no”, camino.

A %d blogueros les gusta esto: