Saltar al contenido

Da Vittorio, la nuova apertura DaV Milano: menù

Siamo all’interno della Torre Allianz, a City Life, arquitectura contemporánea, linee geometriche, ambiente New York o Dubai Style, che i fratelli Cerea hanno scelto come location milanese per il loro nuovo progetto. Saliamo al primo piano (ma sembra molto più in alto) per raggiungere il nuovo locale appena inaugurato, il DaV de Da Vittorio: un luogo bellissimo e accogliente, con grandi finestre e un’ampia terrazza (90 i coperti all’esterno, 60 all’interno), che ci trasporta subito in un’altra atmósfera: un po’ nascosta e riservata, tutta dedicata all’ esperienza gastronomica che il luogo promete. Fuori, sembra quasi di stare sul ponte di una nave, tra luce e ombra, circumdati dal verde delle piante: ogni dettaglio è curatissimo, come all’interno, dominato dalla cucina-pizzeria-panificazione, a vista (un’altra cucina, quella dei piatti caldi, è dietro).

La sala da pranzo interna del DaV Milano

FABRIZIO DONATI

La filosofía de DaV

“DaV è un progetto ambizioso, ma quando abbiamo visto il luogo abbiamo deciso senza esitazioni di intraprenderlo. Vogliamo lleva un po’ del nostro Da Vittorio di Brusaporto Qui nella metropoli che intercetta più di ogni altra novità e tendenze del futuro", dijo Francesco, portavoce dei fratelli Cerea. pandemia. A dimostrarlo, the divertente section antipasti, chiamata CondiviDav: por contenido tutti. In carta anche i piatti iconici dei Cerea, e un menù degustazione.

La propuesta gastronómica

Interesante y el menú original, dividido en tres secciones: il CondiviDav, 9 anuncios en formato sharing (di meat, pesce e vegetariano), il DegustiDav, un menú degustazione da condividere con tutto il tavolo ei MustDav: una piccola carta che contiene i piatti iconici di Chicco e Bobo Cerea, como i el famoso paccheri mantecati e l’orecchia di elephante, que en versión “elefantino”, posaba un po’ più piccola. Non mancano una section pizza (contra tre tipologie di impasto, pizza clásica como la Regina Margherita, e gourmet, a cura di Alessio Rovetta, panificatore in forza al Da Vittorio già da tempo, e dedito allo studio di impasti speciali, con lievitazioni sperimentali che mescolano segale fermentata con lievito di birra) ei DolciDav, tra i quali il famoso cannoncino alla crema. Medios de comunicación Spesa? Dentro ai 125 euros.

A %d blogueros les gusta esto: