Saltar al contenido

Torte con l’uva, le ricette dalla torta Bertolina alla schiacciata

Autunno, la estación de ella torta con l’uva. Da una domenica sotto il pergolato di vite alle gare gastronomiche a tema, idee e ricette per soddisfare la dolce voglia.

Domenica sono stata per un po’ seduta sotto una piccola pergola di vite, in un’ombra frastagliata dal sole. Guardavo da sotto in su, uva bianca, forse l’antico pignoletto, visto che ero sui colli bolognesi della incantevole Valsamoggia. Matura, cuasi dorata, con alcuni acini appassiti. Ho preso qualche grappolo da portare a casa, buono anche per fare una torta. Ci vorrebbe però uva nera, ho pensato, americana oppure da vino…

en Florencia, mercoledì 5 de octubresi tiene una gara per eleggere”Lo mejor schiacciata con l’uva de Florencia”, il dolce della vendemmia, con pasta da pane, olio di oliva, zucchero e uva nera, sangiovese per lo più; al mattino gareggeranno quindici forni e pasticcerie selezionati tra i migliori dell’area metropolitana fiorentina; nel pomeriggio la sfida si apre anche a tutti gli appassionati, e non professionisti, di questa specialità.

Al Nord invece, nel Cremasco, si sono conclusi da qualche settimana la sagra tradicional e un altro concorso, “La migliore Bertolina”, che premia un’altra torta dove l’uva, sempre nera, è quella americana, con buccia spessa e vinaccioli quasi invadenti.

Di versioni ce ne sono varios: con pasta de pan (l’uva è racchiusa tra due strati), a mo’ di focaccia dolce con gli acini inglobati nell’impasto, in forma di crostata chiusa con frolla al mais, e poi il tipo più facile (si mescola tutto e si aggiunge lievito in polvere per dolci).

La torta Bertolina

Sotto il pergolato di uva, anche se era bianca, a me è venus in mente proprio la bertolinane facevo una tanti anni fa con la ricetta di una mia cara amica e vicina di casa, Laura, che allora abitava un piano sopra di me.

Ecco gli appunti che ho trovato nel mio quaderno: si mescolano 150 gramos de harina, 4 cucchiai di zucchero (reed meno), mezza bustina di lievito per dolci, mezzo bicchiere di latte o poco più; si incorpora 300 gramos de acinos de uva americana, con tutta la buccia ei vinaccioli che in cottura diventano croccanti (si masticerà tutto insieme, è rustico ma buono); si distribuisce nella tortiera, si cosparge di zucchero, si aggiunge qualche fiocchetto di burro y si se vierte en una tortiera imburrata e poi si cuoce in forno a 180-200 °C por 40 minuti circa.

L’uva però adesso è squisita tutta, quella da vino, quella americana e quella da tavola, bianca e nera. Pronta per focacce e torte come quelle che abbiamo selezionato per voi. La mia preferita sempre quella con pasta da pane e olio extravergine, compendio meravigliosamente semplice dell’assoluto mediterraneo.

Nuestro arroz de torta con l’uva:

A %d blogueros les gusta esto: