Saltar al contenido

Spaghetti rosa, rossi y burdeos: colorea el sapore

Che siano di barbabietola, rase rosse, more o radicchio, gli espagueti rosa sono una tendenza che, nata qualche anno fa, oggi va affermandosi in modo semper più esplicito. C’è chi ama sperimentare con gli ingredientei a chi mira a creare illusioni visive e giochi de sapore sul palato, colorando l’impasto oppure aggiungendo ingredientei dal colore vivace in mantecatura, come il radicchio. partendo dallo chef tristellato Massimo Bottura en poi, scopriamo insieme il tendencia degli spaghetti rosa e paloma assaggiarli.

Massimo Bottura

POSEE guiar la innovación ci può solo essere uno dei più grandi chef del momento (e della storia italiana), che propone – all’interno del suo nuovo menù Vieni in Italia con me – il piatto Casi spaghetto al pomodoro. El emblema de la filosofía de la Osteria Francescana es una cocina rápida, lenta, tradicional y contemporánea. Alla vista appare essere uno spaghetto al pomodoro, mantecato alla perfezione. All’assaggio si capisce che si tratta di tutt’altro: uno spaghetto freddo con amarene e peperoni al posto del pomodoro, erbe aromatiche come il basilico rosso, ea condimento finale polvere di cappero, una grattugiata di mandorle siciliane, e, perché no, del latte di mandorla – casi un dulce.

Casi spaghetto al pomodoro de Massimo Bottura

Pablo Terzi

Espaguetis alla chitarra (rosa)

aldo zillicelebridad chef losa origini Abruzzesi che ha fatto fortuna en Inghilterra, aprendo una serie di ristoranti di successo e scrivendo molteplici libri, propone gli spaghetti alla chitarra fatti a mano (con l’aggiunta di una crema di barbabietola all’impasto classico) conditi da una salsa cremosa ai funghi misti di bosco (porcini, shiitake e orecchioni, anche conosciuti vienen hongos ostra).

Espagueto alla barbabietola rossa

Semper dall’Abruzzo (mi questa volta per passarci la vita), Enzo di Pasquale – oggi chef di Aprudia – lancia uno spaghetto alla barbabietola rossa, salsa curry e cocco. Un piatto che nasce dalla propria coltivazione di barbabietole, motivo per il quale il piatto si trovi spesso in menù. It colors rosso intenso, quasi viola, lo spaghetto lo acquisisce alla fine della cottura, quando viene mantecato nel succo di barbabietola.

espaguetis de tumato

En mezzo alla Valle Cervo, quasi al confine tra la Valle d’Aosta e il Piemonte, c’è una giovane chef che sta emergendo e facendosi strada nel mondo dell’alta cucina. Erika tengo que dirige la cucina di La Bursch, dimora storica transforma in boutique hotel, e propone agli ospiti un menù colmo di contrasti, ingredientes di montagna y giochi di parole. Tra i primi, el espaguetis de tumato, ovvero degli spaghettoni con more, Toma stravecchia della Valle Cervo (da cui deriva il nome “tumato’s”), katsuobushi di trota e ribes acerbo. Un piatto dall’intensità di gusti e sapori unici che gioca con la memoria del gusto (e dello spaghetto al pomodoro).

Pasta rosa (o rossa) de provare a casa

A %d blogueros les gusta esto: