Saltar al contenido

Vinitaly 2023. La storia di Giulia Latini, también conocida como @bionditudo | La Cucina Italiana

En ocasiones di Italia 2023 vogliamo raccontarvi una storia che ha a che fare con la passione, quella vera, per il vino. Lei si chiama julia latinien arte en YouTube En Biondi Veritas, anche se in molti la conoscono meglio come @bionditudo, il suo profilo su Instagram seguito da 758k seguidor. Insomma, Giulia, romana, 28 años, è bionda. E vabbè, questa era fácil. E si ocupado di vino. Il nome del suo canale YouTube parafrasando il proverbio latino, in vino veritas, lo suggerisce. Ma Giulia non ha la presunzione di insegnare, anche se potrebbe farlo contando su un diploma da sommelier and one di wine master. Il suo obiettivo è incuriosire. “Non mi definisco esperta ma appassionata”, racconta con modestia. I suoi video di circa 6 minuti su YouTube racchiudono ottimi consigli su come leggere la carte dei vini, come aprire una bottiglia, come degustarla, ma reed più tecnici sul come e perché nasce il vino e come viene fatto. E tutto con un taglio leggero, un tono confidenziale and un ritmo da perfetta comunicatrice. “E pensare che a 21 anni ero astemia!”, confesó. Poi la “svolta”.

Instagram feliz

Este contenido también se puede ver en el sitio del que procede.

Dalla danza, al diseño… al vino

Tutto è iniziato per curiosità. “Studiavo design e facevo la camerarie a tiempo parcial en buon ristorante di Roma; odiavo trovarmi impreparata sul vino, perché, anche se non so cucinare, sono una buongustaia, amo scoprire cose e posti nuovi, arricchire la mia cultura insomma”. E poi la disciplina, tanta: “Mi sono diplomata all’accademia nazionale di danza di Roma, un mondo in cui l’arte la fa da padrona ma devi imparare a starci, non devi farti intimorire. Per cui posso dire si essere entrata nel mondo del vino… in punta dei piedi”. Da qui il corso da sommelier ea seguire il wine master. “Ho capito che mi appassionava più il vino del design non solo per la dimensione edonistica ma reed per i produttori, che si rivendono come contadini ma sono le persone più chic che abbia mai incontrato!”, aggiunge convinta.