Saltar al contenido

Spaghetti alla carbonara, consigli per chi è a dieta

gli espagueti a la carbonara sono uno dei piatti della cucina laziale maggiormente apprezzati all’estero. Lo rivela Uber come. La piattaforma di comida a domicilio, en ocasión del Día de la carbonara del 6 de abril, ha stilato una vera e propria classifica dei Paesi del mondo che lo ordinano maggiormente. Se todo estero, soprattutto en Portogallo, en Francia y en Regno Unitogli spaghetti alla carbonara sono tra i piatti italiani più richiesti a domicilio, nel nostro Paese invece si preferisce prepararli in casa. Ma quali sono gli accorgimenti da seguire per fare un piatto di spaghetti alla carbonara gustoso e allo stesso tempo leggero e consumarlo senza problemi per la linea e la salute? Del resto, un piatto di spaghetti alla carbonara llevaba alrededor de 650 calorías… Ecco le dritte da seguire per poterli mangiarli anche a dieta.

Abbinamenti y porzioni ok

«Essere a dieta non significa dover rinunciare a tavola al piacere delle cose buone, come gli spaghetti alla carbonara, ma riuscire a migliorarne l’impatto sulla linea e sulla salute", spiega valentina schiro, biologa nutrizionista specializzata in scienze dell’alimentazione. “Questo però non significa che gli spaghetti alla carbonara possono essere consumati tutti i giorni, ma in generale anche una volta a settimana, un patto di seguire alcune indicazioni. Il primo accorgimento è di evitar nello stesso pasto altri zuccheri, già presenti nella pasta. Quindi no a riso, papa, pane, dolci e frutta. Occor poi evitar consumir otras proteínas (pescado, legumbres, carnes y derivados) que está contenido en la mayor parte de los ingredientes de questo piatto, especialmente nel tuorlo delle uova, nel guanciale e nel formaggio (pecorino o parmigiano). Quindi sì agli spaghetti alla carbonara preparati secondo la tradizione, ma ven primo y segundo piato. Poi ocurre non superare i 60 gramos por porción y agregar al pasto delle verdureriche di acqua e minerali che facilitano i processi digestivi”, sugiere l’esperta.

Dal punto di vista nutrizionale gli spaghetti alla carbonara forniscono un elevato aporte de pasto saturado, lipidi di cui è meglio non abusare per evitare problemi di peso e di salute, tra cui le malattie cardiovascolari.

otro accorgimento riguarda la cottura della pasta y la rosolatura del condimento. «L’ideale è cuocere gli spaghetti al dente per ridurne l’impatto sulla glicemia, i livelli di zuccheri nel sangue, e scegliere l’olio extravergine di oliva anziché lo strutto, che contiene colesterolo e altri grassi, potenzialmente dannosi".

Sostituzioni intelligenti per renderli più leggeri

Per rendere gli spaghetti alla carbonara più leggeri y aggiungere al piatto salute si possono fare alcune piccole sostituzioni nella classica ricetta. La prima riguarda la scelta del tipo di pasta. «Qué a base de harina integral è da preferire perché ha a glicemico index più basso di quella “bianca” è è fonte anche di fibro che aumentao il potere saziante del piatto e rendono plus lenta asimilation dei carboidrati e dei grassi”, sugiere la nutricionista Valentina Schirò.

A %d blogueros les gusta esto: