Saltar al contenido

Slow Food Coffee Coalition: caffè buono, pulito e giusto

Circa un anno e mezzo fa è partito il progetto pilota Coalición de Café Slow Food (SFCC)sobre la valorizzazione della coltivazione del caffè a Cuba mi La Reserva de ¡Tierra! Cuba. Per fare un punto sul progetto, si sono incontrati ieri a Terra Madre Salone del Gusto il presidente di Slow Food, Eduardo Mukiibiy vicepresidente del Gruppo Lavazza, Giuseppe Lavazzainsieme ai reppresentanti di Cuba.

«Questa coalizione, ispirata ai valori della cooperazione, è una risposta concreta alla crisi che stiamo vivendo per la quale è necessaria la rigenerazione, tema portere di Terra Madre Salone del Gusto 2022", ha comentado Edie Mukiibi, presidenta de Slow Food. «È un esempio concreto di transizione ecologica, e come tale richiede il coinvolgimento consapevole di tutta la filiera, da chi cura le piante di caffè a chi assapora il caffè in tazza. Per far questo, è essenziale prepararsi ad affrontare le sfide del futuro con instrumentos como le reti, le coalizioni e la collaborazione tra comunità", ha continuado Mukiibi. «Con la Slow Food Coffee Coalition ci impegniamo affinché da un lato venga riconosciuto il lavoro dei coltivatori e dall’altro i consumeri possano fare scelte più consapevoli".

Giuseppe Lavazza y Edward Mukiibi all’incontro del 22 de septiembre en Terra Madre Salone del Gusto.

“Come Gruppo Lavazza abbiamo deciso di fondare with Slow Food la Coffee Coalition pour ampliare al massimo la rete collaborativa della filiera del caffè intorno agli obiettivi di sviluppo sostenibile: nel suo concetto fondante, infatti, c’è un’assurance di responsabilità e una condivisione dei diritti y dei doveri. E la responsabilità è uno dei Valori chiave del Gruppo Lavazza, al centro del nostro Manifesto della Sostenibilità.” – fortalecido Giuseppe Lavazza, vicepresidente del Gruppo Lavazza.

Incrementar el crecimiento económico y social y mejorar el impacto ambiental y sociocultural de la familia de los productores y de los productores del caffè nelle loro comunità, sono stati coinvolti 170 productos cubanos aderenti alla SFCC. Tra pregunta, la comunidad Slow Food BioCuba Café Frente Oriental che ha beneficiato di un programma di sviluppo sostenibile tuttora in corso tra la Fundación Giuseppe y Pericle Lavazza y el Ministerio de Agricultura de Cuba volto a sostenere e valorizzare the coltivazione del cafe biologico cubano atraverso azioni per incrementarne produttività, redditività, resilienza all’impatto dei cambiamenti climatici, oltre has addedoverne la biodiversidad. Il progetto è reso possibile grazie alla collaborazione con Slow Food Cuba, GAF (Grupo Empresarial Aroforestal) y AICEC Turín (Agencia di Interscambio Culturale ed Economico con Cuba). Inoltre, the Slow Food Coffee Coalition gode del sostegno del socio principal DeLonghi y della colaboración en calidad di donante di Accademia del Café Espresso La Marzocco mi BWT.

Gran resultado

Dalla comunidad Slow Food BioCuba Café Frente Orientalche lavora nella parte oriental del Paese, nelle provincia di Santiago e Granma, viene el miscela di caffè biológico cubano, La Reserva de ¡Tierra! Cubanuevo producto Lavazza certificado bio-orgánico, con envase 100% reciclable, presentado en anteprima a Terra Madre 2022. Il caffè La Reserva de ¡Tierra! Cuba, tracciabile grazie alla tecnologia blockchain, sarà disponibile sul mercato internazionale da gennaio 2023.

I difensori del café

Amantes del café no solos: il Gruppo Lavazza si è impegnato nel coinvolgimento ativo dei Defensores del Caféa community di baristi consapevoli che supportano i coltivatori e diffondono la cultura del buon café sostenible, con le proprie scelte di atencion ai temi del rispetto del pianeta e alle comunità produttrici. Andare al bar per un caffè non sarà solo un gesto di piacere, ma un’azione intiva di support al progetto SFCC, alle comunità, al pianet.

I rappresentanti della SFCC con i Coffee Defenders ei relatori dell’incontro del 22 de septiembre de 2022.

Caffè buono, pulito e giusto: la certificación

Atraviesa el Coalición de café de comida lentasono nate 29 nueva Comunidad Slow Food legate alla produzione del caffè en 9 paesi del mundo (Cuba, Filipinas, Honduras, India, Malawi, Messico, Perú, Timor Oriental y Uganda). En otto di queste nuove Comunità Slow Food è stato avviato un percorso di certificazione del caffè buono, pulito e giusto: Sistema de Garantía Participativo (PGS, en italiano Sistema di Garanzia Partecipativa), cioè un meccanismo che consente ai diversi member della comunità di valutare il frutto del loro lavoro. No è un’autocertificazione, ma un processo di valuatazione condiviso, che unisce i produttori e gli altri stakeholder, e che if funda sula fiducia e su norm, standard e procedimiento estabilidad insieme, a priori. Questo tipo di certificazione, inoltre, non reppresenta un costo per i produttori, proprio perché frutto di un confronto interno e non della valuation di un ente terzo.

Blockchain, superando tracciablità

Alta novità significante è la blockchain, sobre el sistema de tracciabilità che nel caso della filiera alimentare consente di registrare in modo affidabile ogni step nella produzione. Significa, in altre parole, che i caffè in blockchain consentono a chiunque di verifique la información sobre el material primero y sobre la transformación repentina del producto en la fase ogni de la lavorazione, dalla coltivazione fino all’arrivo sul tavolo del consumatore. Uno strumento a disposizione di chi vuole conoscere, sapere e impegnarsi.

A %d blogueros les gusta esto: