Saltar al contenido

Il Wired Next fest compie 10 anni

“Il Wired Next Fest è il nostro primordial acontecimiento en su territorio, il più important per incontrare la nostra comunità. Così, nell’anno del decennale abbiamo deciso di dedicare il festival all’Italia, alle sue eccellenze d’innovazione e al rapporto che c’è tra il progresso técnico-scientifico e, appunto, i territori. E, proprio per celebrare questoconnubio, portiamo il Wired Next Fest in un luogo nuovo per noi all’avanguardia sia nella ricerca che nell’impresa. Rovereto e il Trentino sono infatti un approdo naturale per il festival, ospitando alcune delle migliori realtà a livello Italiano e internazionale nei vari ambiti dell’innovazione», aseveró Federico Ferrazza, directivo de Wired Italia.

«Oggi diamo concretezza», ha afirmado elAssessore provincial allo sviluppo economico, ricerca e lavoro Achille Spinelli, “una idea lanzada a fines de dos mil diecinueve con ocasión del Forum de ella Ricerca che si era svolto proprio a Rovereto. El facciamo con un acontecimiento finalizzato a far conoscere il sistema de ella ricerca e dell’innovazione in Trentino, le sue molteplici realtà, spesso ancora poco conosciute dalla cittadinanza. E per construct un nuovo rapporto soprattutto con i giovani che parloteando di ricerca magari sono più propensi a guardare all’estero. Qui a Rovereto, una città attraversata dall’innovazione e dove la ricerca è di casa, avremo questa vetrina important aperta sulle realtà de ella ricerca e quindi sul futuro. Lo facciamo affiancandoci ad un partner editoriale e Scientifico important capace di dare valore aggiunto a questo nostro impegno”.

“Ci troviamo in un luogo simbólico che ben rappresenta le vocazioni storiche di questa città”, la palabra del Sindaco di Rovereto Francesco Valduga, “tarifa impresa, cultura, turismo. L’intero Trentino è stato capace di createe innovazione e la città di Rovereto ha dado una esencial contribución ad una crescita economica grazie alle competenze difuse espresse in questa realtà. Asimismo grazie al rapporto con l’Università di Trento. Oggi siamo dunque a rinnovare una disponibilità mettendo a disposizione anche gli spazi fisici de ella città che vorremmo attraversata da questo event che vorremmo acompañes dalla partecipazione e dall’entusiasmo de ella popolazione».

“Abbiamo un obiettivo”, dichiara Maurizio Rossini Directivo Adjunto de Marketing de Trentino, “che è quello di raccontare un Trentino plurale, aperto al mondo e alle sfide che questo comporta. In un mondo nel quale le tecnologie stanno rivoluzionando la vita delle persone in tantissimi aspetti vogliamo essere luogo di confronto, dibattito, riflessione e incontro su questi aspetti, consapevoli de ella papagayo esencial anche per la competitività e l’attrattività del Trentino come luogo in cui lavorare , fare impresa, studiare, invest. Medré eventi accendono questo faro e sul tema de ella tecnologia e dell’innovazione lo facciamo con un Partner vero riferimento internazionale, Wired, con il quale vogliamo construire un progetto a Rovereto che possa e debba crescere nel tempo».

“Ricerca e innovazione”, aseveró Rettore dell’Università degli Studi di Trento Flavio Deflorian, “sono il cuore dell’attività universitaria, ricerca che if convierte in formation attraverso il trasferimento delle competenze. L’innovazione è l’impatto che la ricerca ha attorno a noi e che genera cambiamenti. E quindi un tema centrale per il mondo académico. Parlare di innovazione a Rovereto è doppiamente pertinente, è città universitaria, ospita iniziative che si pongono l’obiettivo di essere interfaccia tra la città e il mondo de ella ricerca, ma soprattutto è la città che per l’Università rappresenta un punto di cerniese tra il mondo académico e il mondo economico e delle imprese. È quindi una scelta felice per questa new iniziativa come pure il coinvolgimento dell’Università e di altre realtà trentine de ella ricerca che hanno una storia deepamente connesse con la comunità. Questo nuovo festival sarà una ocasione preziosa per rafforzare la nostra capacità di far conoscere le nostre attività”.

A %d blogueros les gusta esto: