Saltar al contenido

I cibi fermentati fanno davvero bene? ecco la respuesta

Leggi cibi fermentati e non pensi mai e poi mai al panel prodotto con il lievito madre, alla classica giardiniera o alle conserve sottaceto che spesso rimangono per mesi in dispensa. Eppure tutti questi alimenti compaiono tra i cibi fermentati insieme allo yogurt, ai crauti, al kefir, al miso, al natto ea tanti altri prodotti tipici di altri Paesi europei e asiatici che vanno tanto di moda e il cui impiego in cucina negli ultimi tempi è aumentar. «La particolarità dei cibi fermentati è la ricchezza di batteri vivi e vitali, microrganismi able di sopravvivere agli acidi dello stomatic e reachre integri nell’intestinalo e contribuire all’equilibrio della comunità di microbi intestinali, la cosiddetta flora batterica, che negli ultimi anni è ever di più al centro di ricerche e studi Scientifici”, spiega la dietista patricia gaballo, esperta in nutrizione clinica e malattie intestinali. “Tuttavia il loro consumo è sconsigliato in caso di intolleranza all’istamina, perché questi alimenti ne sono particularmente ricchi". Ma i cibi fermentati fanno davvero bene? Ecco cosa c’è da sapere.

Mejorar la calidad de la dieta.

I cibi fermentati fanno parte da semper della tradicion alimentare perché garantiescono una lunga conservacion de alimententi altamente deperibili tra cui gli ortaggi e le verdure. Il processo di fermentation, inoltre, migliora il profilo nutritivo degli alimenti. «El clásico vegetación fermentada rispetto a que fresche o surgelate ad esempio apportano oltre a probiotic, quindi batteri buoni, anche maggiori quantità di vitamin del complesso B, in particolare di vitamin B12 di cui spesso si è carenti che è útil per la sintesi del Dna e di polifenoli, dall ‘azione altamente antiossidante. La fermentación, sin embargo, mejorará la biodisponibilidad de una serie de nutrientes que harán que el hierro y el calcio posados ​​reduzcan la presencia de sostanze que no asimila el acido fitico ostacolano”. Ma i benefici sono anche altri. “Alcuni batteri di cui sono ricchi i cibi sottoposti a fermentation, in particolare quelli a base di latte, come lo yogurt, il kefir, i Formaggi fermentati tra cui il gorgonzola, il brie y la ricotta forte sono in grado di produrre acidi grassi a catena corta e tante altre molecole capaci di influenzare in modo positivo i processi metabolici”.

Protección de infiammazione

“Consuma kéfir, verduras fermentadas, miso, tempeh, crauti para aumentar la diversidad del microbioma y diminuisce gli stati infiammatori, che sono i principali fattori di rischio di disturbi e malattie, tra cui il sovrappeso. La conferencia llego hace poco ricerca de la Escuela de Medicina de Stanford. I ricercatori americani hanno osservato che una dieta rica di cibi fermentati ha un’efficacia migliore sul la diversità del microbiome et sui livelli di infiammazione rispetto a una dieta rica di fiber (cereal, verdura, semi, frutta secca, legumi).

Giovano fue a saludar al cervello

«Negli ultimi anni diversi studi hanno messo in evidenza che uno squilibrio della flora batterica intestinale è in grado addirittura di influire sulla funzionalità di diversi organi dell’organismo compreso il cervello", spiega la dietista Patrizia Gaballo. «I cibi fermentati contengono naturalmente diversi tipi di batteri buoni, capaci di oltrepassare la barrier acida dello stomate e reachre nell’intestinale e combatre i microrganismi patogi con innumerevoli benefici per la salute. I batteri intestinali attraverso l’asse intestinal-cervello interactúa ad esempio di continuo con il sistema nervioso e sono implicati nella produzione di a series di ormoni tra cui quell del buonumore comme la serotonina".

Fanno bene al system immunitario e al cuore

“I cibi ottenuti da fermentazione lattica tra cui i latti fermentati migliorano il system immunitario, modificando la composition microbica dell’intestinale a discapito della microflora patogena e incrementando quella buona”, dice l’esperta. «Sono infatti ricchi di probiotici che colonizzano la mucosa intestinale e modulano la risposta immunitaria, migliorando le difese dell’organismo dall’attacco di virus e batteri patogeni". Sono poi degli ottimi alleati della salute cardiovascolare. “Il loro consumo regolare nella dieta è associato in diversi studi a un menor rischio di soffrere di pressuree arteriosa e colesterolo elevati. Una flora intestinale equilibrata aiuta inoltre a stare alla larga dai depositi adiposi. Quest’ultimi sono associati a un rischio maggiore di sviluppare malattie del fegato tra cui la steatosi epatica, che influisce anche sulla salute del cuore".

Qualche idea da realizzare a casa

cibi fermentatiTofu al miso con radicchio al cartoccio y patata americanaVai alla ricettaI cibi fermentati fanno davvero bene Ecco la rispostaTorta soffice de mango con yogur griego

Per questa torta non abbiamo acceso il forno. Usando la pentola a pressione con la valvola sollevata y unendo una piccola dose di bicarbonate nell’impasto, si possono prepare dolci, pane e pizze molto soffici: l’effetto ottenuto è quello di un forno a vapore

Ir alla ricettaI cibi fermentati fanno davvero bene Ecco la risposta

I crauti, fettine fini fini di cavolo cappuccio bianco fermentate a lungo. Per diventare pungenti e riuscire a tenere testa a salsicce, stinchi e cotechini

Ir alla ricettaI cibi fermentati fanno davvero bene Ecco la risposta

Detta anche lievito madre, si può preparare facilmente con frutta zuccherina fermentata (il procedimento lo trovate sul nostro site, lacucinaitaliana.it) oppure con lo yogurt. Ecco come procedere in questo secondo caso

Ir alla ricetta

A %d blogueros les gusta esto: