Saltar al contenido

“Ho saltato la staccionata, ma non so cucinare” | La Cucina Italiana

Alla fine Linus esto ha fatta: ci sono volute settimane di allenamenti con istruttori – 21enni – di parkour, ma poi è riuscito a saltare, e anche con una certa nonchalance, sulla staccionata más famoso della storia della pubblicità italiana al lema «mangiar bene e sentisi in forma». Quale, se non quella dell’Olio Cuore? Il conduttore radiofonico, director artístico de Radio Deejay, è infatti il ​​​​nuovo testimonial del brand nato nel 1959, parte del gruppo Montenegro, dopo altri giganti del calibro dell’attore Nino Castelnuovo, dell’ex ct della Nazionale di calcio Dino Zoffy no solo.

“Quando me l’hanno proposto ero scettico, all’inizio non pensavo di essere la persona adatta, però forse la mia paura più grande era proprio saltare quella staccionata», dijo Linus durante la presentazione dello spot. “Poi mi sono ricordato di mike bongiorno, testimonial molto prima di me di Olio Cuore, che si era inventato escamotage: aveva fatto fare il leggendario salto al figlio Leonardo mentre him entrava quatto dal cancelletto. allora ho capito che ironia sarebbe stata un’ottima chiave«. Nella clip che sarà difundido il 9 giugno, si racconta mentre si allena per questo “grande salto” nei vari momenti della giornata, anche mangiando sano dalla colazione alla pranzo. «La unica cosa davvero finta dello spot sono io a fornelli: non sono proprio capace, sono pigro, forse anche un po’ viziato«, dice. È assolutamente vero però che Linus è un grande sportivo. È un runner, grande appassionato di bicicletta, da semper promotore di uno stile di vita sano. “L’educazione alimentare è un’esperienza collaterale: facendo sport ho anche imparato a mangiare bene. Faccio una colazione abbondante, ma non mi faccio mancare gli spuntini per evitare sbalzi glicemici. Il primo è alle 10.30, mentre sono in radio: le nuove Sfoglie Olio Cuore sono perfette, e molto buone”, concluye il conduttore, introduciendo l’ultima novità del brand.

Sfoglie Olio Cuore

Oltre all’olio di mais, alla maionese vegetale, e al sale Iposodico Iodato Cuore, sono infatti appena nate le Sfoglie Cuore. Si possono provare in tre gusti: con farina di ceci, di orzo, di avena e semi di chia, poi ci sono le Sfoglie con farina di fagioli, di grano saraceno e inulina, infine le Sfoglie con farina di lenticchie rosse e di mais e semi amaranto. Sono rico en fibra, hierro fundido di protein perched sono fatte con harina di legumie con il 30% di grassi saturi in meno rispetto alla media dei crackers anche perché sono realizzate con Olio Cuore (l’olio di mais ricco di polinsaturi omega 6, tra cui l’acido linoleico che aiuta a mantenere i normali livelli di colesterolo ).

A %d blogueros les gusta esto: