Saltar al contenido

Génesis, la cocina regeneradora en Cortina d’Ampezzo

Riscoprire le origini della cucina, ritrovare se stessi, rigenerarsi attraverso i sapori genuini: 4 giorni a contatto con la natura per il benessere della mente e del corpo a Cortina d’Ampezzo del 9 al 12 de septiembre.

Dal concetto di Cocina Regenerativa a quello di Rigeneración Umana per continuar a portare avanti un’idea di sostenibilità che pone l’attenzione sull’uomo come seosse il quinto elemento della Natura. Questi i cardini del manifiesto alla base della seconda edizione di “Génesis Desarrollado por Fideuram Private Banker”, el evento ideato dallo Chef Riccardo Gaspari y Ludovica Rubbini – propietario del ristorante stellato SanBrite de Cortina d’Ampezzo (BL) – e dedicato alla riscoperta delle origini primordiali della cucina, dal piatto all’ingrediente.

(ph Giuseppe Ghedina)

Giuseppe Ghedina

Dopo il successo dell’edizione zero, del 9 al 12 de septiembre prossimi chef di fama internazionale, tra cui Simon Lerche, Juri Chiotti, Marco Ambrosino, Andrea Ribaldone, Fatamata Tarazid Tarawali, Oliver Piras, Alessandra Del Favero and Giorgia Eugenia Goggi ma anche artisti,musici e appassionati di enogastronomia, si daranno nuovamente apppuntamento nel cuore delle Dolomiti Ampezzane per celebrare il buon cibo e la terra, assaporando gusti autentici e vivendo emozioni sensoriali uniche. Il tutto con una fundamental missione: portare semper più persone a rimettersi al centre della Discussione sulla sostenibilità.

“Abbiamo semper di più il bisogno di sense il vociare delle anime umane. Questo è quello che ci siamo detti Ludovica e io – afferma Ricardo Gaspari – durante un passeggiate delle nostre, immersi nel luogo che amiamo di più, la montagna, con i suoi boschi. Avevamo bisogno di girarci, guardare negli occhi qualcuno e condividere il piacere, quella bellezza unica e irripetibile che è la Natura. Génesis è questo: è il luogo e il tempo per imparare ad aver cura della Bellezza".

Ludovica y Riccardo (ph Stefania Giorgi)

www.lennypellico.com

“Se vogliamo aver cura di questo Pianeta, dobbiamo restore la cura a noi stessi – prosegue ludovica rubbini – costruendo spazi in cui le persone possano lasciar riposare la mente e il corpo. La prima edizione di Genesis veniva dopo a dificil period e di forti dubbi e paure che ci hanno travolto, cambiato e costretto a ridisegnare le Geographic delle città, delle nostre case e dei nostri bisogni. Abbiamo sintió la necesidad de fare spazio y chi ha partecipato ha potuto godere dell’immensità delle albe e dei tramonti e della leggerezza del bestiame che scende dai pascoli e ha potuto bere dai ruscelli, riallineando i suoi sensi. É stata magia pura, ma al centro di tutto avevamo posto i quattro elementi della Natura: Fuoco, Acqua, Terra, Aria. Quest’anno, altrettanto faticoso, vogliamo condividere la nostra personalissima idea di sostenibilità, che pone l’attenzione sull’uomo come se pit il quinto elemento".

Él programó di Génesis 2022

Durante i quattro giorni gli ospiti saranno invitati a lasciarsi alle spalle la frenetica rutina quotidiana ea disonnettersi dalla tecnologia spegnendo i propri cellulari per assecondare il ritmo della natura e vivere esperienze immersive a contatto con il territorio dolomitico: losa escursioni en e-bike al concierto en alta cuota – acompañamiento de una degustación de vino de la cantina Torre Rosazza – cura del pluripremiato compositore, violonchelista y pianista piero salvatoriprotagonista de primo livello della scena moderna classica internazionale, passando per il Taller con un productor de miel y evaluación de Parmigiano Reggiano en abbinamentoel final fue notte trascorsa nel campo tendato ai piedi del Monte Cristallo.

Il “core” di Genesis rimangono comunque gli esclusivi apppuntamenti gastronomici a quattro e sei mani, acompañamiento dai vini friulani de la cantina Torre Rosazza, che vedranno alternarsi ai fornelli chef italiani e internazionali in linea con la filosofia degli organizzatori. Ad después del baile, el será di viernes 9 de septiembre al Rifugio Angelo Dibona, saranno Simón Lerchepropietario del Den Røde Cottage di Copenaghen, en Danimarca, dove si è fatto conoscere per una cucina particularmente attenta alla territorialità e alla stagionalità, e Juri Chiotti che, con il suo Reis – Cibo Libero di Montagna, aperto in una baita a Frassino (CN), in Val Vairata, dove è nato e cresciuto, ha fatto parlare non poco di sé per il suo ambizioso progetto di società basato sulla total autosufficienza , un impacto cero, orgánico, paloma si mangia solo ciò che viene autoprodotto.

A %d blogueros les gusta esto: