Saltar al contenido

Frantoi Aperti en Umbria: al via la 25esima edizione, programó

A chiudere il convegno è stato l’intervento di Roberta Garibaldi, Enit de AD – Agenzia Nazionale del Turismo che dopo aver sottolineato, dati alla mano, la ripresa dei flussi turistici in Italia all’indomani del periodo panico, si è focalizzata sull’impatto che i cambiamenti in atto nella societànegli stili di vita e nelle modalidad de lavoro stanno determinando sul modo di “fare turismo”, transformándose en altrettante opportunità da saper cogliere, soprattutto per il comparto del turismo gastronomico e rural. “Dall’affermarsi dello smart working, da una mayor propensión alla ricerca del contatto con la natura e dell’experiencia multisensoriale dall’importanza crescent del Turismo domesticoche potrebbe compensar eventuali cali dei flussi internazionali, può trarre sicuramente vantaggio il turismo gastronomico, legato al vino, all’olio e alla ruralità”, ha concluso la Garibaldi, lanciando un señales de fiducia y ottimismo nelle futuro prospectivo, a pesar de la nota Criticalità dovute ai rincari energetici e all’inflazione.

Al terminar el convegno si è tenuto il taglio del nastro della 25^ edición de Frantoi Aperti en Umbría, evento clou dell’oleoturismo nazionale, che del sábado 29 de octubre, por cinco finas settimana, finales del 27 de noviembrecelebrar la llegada del nuevo aceite extravergine di oliva nel period della raccolta e fragitura delle olive, proponendo esperienze en frantoio, tra gli olivi, all’aria aperta e nelle piazze dei borghi medievali e delle città d’arte, legate al mondo dell’olio evo di qualità.

«25 anni di Frantoi Aperti sono per l’Umbria un traguardo straordinario – ha comentado Paolo Morbidoni, Presidente della Strada dell’Olio evo Dop Umbria – Un evento che ha avuto il merito non solo di added una forma di accoglienza completamente nuova nei luoghi di produzione, anticipando, per molti aspetti, un fenomeno di turismo esperienziale che oggi è in forte crescita, ma che ha saputo ogni anno ripensarsi con originalità e grande trasversalità, grazie ad un format che tiene insieme l’arte di fare l’olio con tante altre forme di arte, in un intreccio assolutamente mirabile che è stato premiato lo scorso anno comme miglior esperienza oleoturistica d’Italia. Questo ci gratifica, ma è anche la conferma che la continuità del lavoro e la professionalità sviluppata in questi anni dalla Strada regionale dell’Olio Dop Umbria su questi temi è un patrimonio di assoluto valore”.

25^ edizione di Frantoi Aperti en Umbría: programó

Anuncio después del evento nel primo fine settimana di Frantoi Aperti saranno, da sábado 29 octubre a martedì 1° noviembre: Asís (PG) che sarà protagonista con HASTA – Unesco, natura, territorio, Olio; Giano dell’Umbria (Pg)con la “La Mangiaunta” (29, 30 y 31 de octubre), Spoleto (PG) che per il 30 ottobre proporrà la Camminata tra gli Olivi; Todi (PG) paloma è en programma “Colori y Olio”, Trevi (pág.) la “Capital dell’Olio” che proporrà “Festival, Trevi tra olio, arte, musica e papille” (29 y 30 de octubre), la Camminata tra gli Olivi por il 30 octubre e Olio trekking della fascia Olivata por el 1° de noviembre; miente a Tuoro sul Trasimeno aquí y allá «Fiesta dell’Olio".

Sparsi per tutta la regione poi, i borghi e le città d’arte, su cui si accenderanno i riflettori nei successivi quattro fine settimana di Frantoi Aperti: il 5 y 6 de noviembre sarà la volta di Amelia (Tr) che proporrà @amerinolio2022, ad Assisi (Pg) si terrà UNTO nei castelli e nel territorio; y así Spoleto (PG) sarà la volta di “Spoleto nel piatto. Catando el aceite nuevo”.

Il terzo fine settimana di Frantoi Aperti, 12 y 13 de noviembread accogliere i visitatori saranno Arrón (Tr) estafa “Amor de Olio”; Asís (Pg) con UNTO nei castelli e nel territorio; Campello sul Clitunno maldición “Festa dei Frantoi e dei Castelli” che animaterà il Castello di Pissignano Alto domenica 13 de noviembre; Castillo Ritaldi “Il Paese delle Fiabe”, paloma è en programma “Frantotípico”; Gualdo Cattáneo (PG) El borgo dei Castelli che proporrà “Sapere di pane, sapere di olio”; Magiona (Pg) estafa “Olivagando”, Passignano en el Trasimeno (Pg) paloma si tierra “L’estate di San Martino ei Sapori d’Autunno” y Spoleto (PG) estafa “Spoleto nel piatto. Catando el aceite nuevo”.

A %d blogueros les gusta esto: