Saltar al contenido

El cacio e pepe de Sora Lella

E poi una sfilza di dolci, tra cui a buonissima torta ricotta y viscioleotro un 8 sabor de helado fatti rigurosamente en casa, ven i maritozzi con la panna o il gelatoposado Renato è caña gelatina. ¿Y la carbonara? “Sonido sincero. È il piatto più richiesto in assoluto, ma 40 anni fa mia nonna non la preparava. La carbonara será una cosa che ti facevi a casa”.

Pasta alla carbonara de Trattoria Sora Lella

Oggi la trattoria è rimasta la stessa di sempre, riuscendo comunque ad evolutionrsi. “Io sono molto rigoroso, un po’ pignolo. Tutto questo poi lo ritrovi nel piatto, oltre alla passione e all’amore” dice Renato “Cerchiamo comunque di fare le cose per bene. Ho semper creduto nella cucina schietta, sincera, sono rimasto fedele alla tradizione”. E in effetti sembra solo che a quella gestión de historiasindimenticabile, si siano sommati accesorios modernosla ricerca dei prodotti, un pizzico di tecnologia, una famiglia più numeros ma appassionata come più di 60 anni fa.

El cacio e pepe de Sora Lella

Ingredientes

100 gramos de tonnarelli
mezcla di pepi
Menta romana qb
pecorino
Acqua di cottura

Procedimiento

La cacio e pepe della Sora Lella prevede una leggera aggiunta di menta fresca, per dare un po’ di freschezza al pianto. Si parte con un mix di pepi da tutto il mondo, comprati e poi macinati espressi (come accade al ristorante) per mantenere intatti aromi e profumi.

Mettere una padella sul fuoco dove far tostare il mix di pepi. Nel frattempo cuocere i tonnarelli in acqua bollente leggermente salata. Dopo averli scolati, bisonna sustainere un po’ di acqua di cottura della pasta per versarla in padella con i tonnarelli, il mix di pepi and le foglioline di menta che vanno tagliate e non tritate.

A parte bisonna fare un’emulsione di pecorino con l’acqua di cottura della pasta ligeramente intiepidita en una batidora. Un cucchiaio abbondante di questo mix va messo en padella con la pasta, dopo aver abbassato il fuoco al minimo. Para terminar la amalgama, il fuoco va gastado come succede per la carbonara, e bisogna aggiungere altro pecorino. Si può impiattare a questo punto, aggiungendo ancora una manciata di pecorino e una spolverata di pepe.

A %d blogueros les gusta esto: