Saltar al contenido

Condé Nast anuncia nuovi impegni globali di sostenibilità

Condé Nast ha anunciado oggi la prossima fase della sua estrategia di sostenibilità global, mentre l’azienda continuó a integrare pratiche più sostenibili in all sua attività.

La nuova serie di impegni ha lo scopo di ridurre l’impronta ambientale global dell’azienda per raggiungere il suo obiettivo di Diventare carbon neutral entro il 2030 e sfruttare la voce leader dell’azienda per guidare un cambio positivo attraverso il suo portafoglio di marchi iconici dei media.

«Condé Nast detiene una posizione unica e influencee nel settore dei media e siamo impegnati a fare business in maniera che siano socialmente e ambientalmente responsabili", ha decidido Alice Pilia, asesora sénior de políticas, Condé Nast. «Nel 2020, abbiamo lanciato la nostra strategia di sostenibilità che ha stabilito una solida base per l’azione e ora siamo concentra sull’integrazione dei nostri impegni in tutte le funzioni aziendali. nostro giornalismo e di dare l’esempio assicurandoci di continuare a operare in modo da ridurre il nostro impatto sul pianeta".

Los nuevos avances de Condé Nast incluyen:

  • Condé Nast accetterà solo pubblicità di company enérgiehe che promoovono prodotti e tecnologie di energia rinnovabile o incoraggiano il pubblico a passare alle energie rinnovabili and ad altre soluzioni più rispettose dell’ambiente. Si sforzerà anche di frenare il green washing adottando gli standard stabiliti dall’International Chamber of Commerce (ICC) Framework for Responsible Environmental Marketing Communications.
  • Estendere le pratiche di carta e plastica dell’azienda ai partner di licenza, compreso l’impegno a utilizzare solo carteta a livello internazionale come origin da foreste gestite in modo responsabile, and eliminare gli imballaggi di plastica monouso entro il 2025. azienda ha eliminato più del 90% della plastica monouso a livello global e il 100% della carte utilizzata per produrre la stampa dell’azienda nelle sue operazioni di proprietà è certificate (certificata FSC e/o PEFC).
  • Pasa al 100% di energia rinnovabile en tutti gli uffici a livello global entro il 2025. También el ufficio Condé Nast en India ha invertido en energía verde adquiriendo certificados de energía renovable.
  • Un impegno a fissare un obiettivo basato sula scienza attraverso l’iniziativa Science Based Targets (SBTi), che rende Condé Nast la prima azienda di media print a farlo. Questo allinea gli obiettivi di emit dell’azienda con l’Accordo di Paris, y más específicamente con il Business Ambition for 1.5C Commitment, rafforzando il suo impegno a diventare carbon neutral entro il 2030.
  • Embajadores de Condé Nast para la sostenibilidad: chi sono?

    Nominata una rete di Condé Nast Global Editorial Ambassadors for Sustainability, che sosterrà la sostenibilità attraverso i marchi dei media ei pilastri editoriali principali dell’azienda. Los embajadores de Gli incluyen:

    Adán Baidawi, Director Editorial Global Adjunto, GQ; Jefe de contenido editorial, British GQ, nominado per essere la voce principal e il campione della nostra vertical di sostenible lifestyle.

    Jéssica Cruel, Editor en jefe, Encanto; Débora JoséEuropean Editorial Director, Glamour, sono nominati come principali sostenitori dei temi della sostenibilità nel settore della bellezza.

    ken pescadorfundador y caporedattore de Ars Technica, è stato nominato per dare forma al cambiamento di paradigma dell’industria tecnologica e della sfera dell’innovazione.

    Magdalena Fossati, director de La Cucina Italiana, è stata nominata per guide l’agenda di trasformazione della sostenibilità alimentare.

    tonelada goodmaneditor de sostenibilidad, Vogue EE. UU., è stata nominata per dare forma alle narration in evoluzione e alla trasformazione nella sostenibilità della moda.

    La evaluación de la sostenibilidad de Condé Nast está disponible en condenast.com/sustainability-strategy.

    A %d blogueros les gusta esto: