Saltar al contenido

Come nasce la Fontina DOP d’alpeggio: 100 giorni en alta cuota

Disciplinare che ne regolamenta la produzione, che avviene rigurosamente in Valle d’Aosta, non prevede specifiche per la Fontina DOP d’alpeggio, purifie queste form hanno caratteristiche organolettiche del tutto differenti.
Todo comienza con la comida de la montaña, che nei 100 giorni estivi pascolano in alpeggio, cibandosi di erba fresca di montagna, naturalmente arricchita da una grande varietà di fiori, diversi a seconda delle altitudini. Il differente type di alimentazione, che nel restaurant dell’anno è basato su fieno dei prati di fondovalle, regala unico erbaceo aroma and a particolare morbidezza and cremosità rispetto alle forme nate a valle.
Non si esagera quindi se si dice che l’ingrediente «segreto" della Fontina DOP è il territorio, quello della regione più piccola d’Italia. Basta recarsi in loco per rendersi conto di questa filiera virtuosa e operosa, dove a dettare tempi e regole, prima ancora del disciplinare del Consorzio, è la natura.

A %d blogueros les gusta esto: